Responsive image
Robert Fossier

Gente del medioevo

Traduzione di Monica Guerra Introduzione di Giuseppe Sergi

Saggi. Storia e scienze sociali
2007, pp. X-326, rilegato

ISBN: 9788860361660
€ 27,00 -5% € 25,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 25,65
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

È difficile liberarsi dell’immaginario che si è ormai stratificato, quasi incrostato, intorno all’idea di medioevo: quello di una manciata di secoli oscuri compressi tra la fine dell’antichità e il Rina­sci­men­to, di un’epoca popolata da una galleria variopinta di personaggi, dame e cavalieri, monaci, contadini oppressi dalle corvée, signori feudali… Di rado ci si ricorda, ad esempio, che il medioevo è durato mil­­­­le anni e che tra Gregorio di Tours e san Tommaso d’Aquino c’è più o meno lo stesso numero di secoli che se­para quest’ultimo da Jean-Paul Sartre. Con una scrittura assolutamente piana e godibile, che tuttavia nulla toglie al rigore dell’argomentazione, Fossier riesce a fare piaz­za pulita di tanti errori e luoghi comuni. Salutato alla sua uscita in Francia come un nuovo capolavoro della storiografia d’oltralpe, questo libro non è né un’opera di erudizione, né uno sguardo d’in­sieme sulla società medievale, sulla sua economia, la cultura e l’arte. Fossier segue un percorso espositivo originale e particolarmente efficace: restituisce al medioevo la sua gente, raccontando le vicende quotidiane delle persone comuni, che si preoccupano della pioggia o del cane, di cosa mettere nel piatto, delle chiacchiere della vicina o delle scarpe che fanno male. Di tutti coloro che la storia spesso tende a lasciarsi alle spalle, quelli di cui non si parla mai, perché non parlano, ma di cui ognuno di noi può condividere gioie e dolori.

Autore

Robert Fossier

Robert Fossier, archivista e paleografo, è professore emerito alla Sorbona ed è autore di numerosissimi volumi sulla società medievale. Tra le sue opere tradotte in italiano ricordiamo L’infanzia dell’Europa (il Mulino, 1997) e Il lavoro nel Medioevo (Einaudi, 2002).