Responsive image
Nathaniel Hawthorne

Tutti i racconti

A cura di Sara Antonelli e Igina Tattoni. Con tre Prefazioni dell'autore, tre Recensioni di Edgar A. Poe e un Saggio di Herman Melville

Fiabe e storie
2006, pp. XXXII - 1104, rilegato

ISBN: 9788860360694
€ 44,00 -5% € 41,80
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 41,80
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

«Come americani siamo fieri di questo libro», scrisse nel 1842 Edgar Allan Poe, recensendo la prima raccolta di racconti di Nathaniel Hawthorne. Da allora, in centocinquant’anni, generazioni di scrittori – da Herman Melville a Henry James, da Jorge Luis Borges a Eugenio Montale, passando ai più giovani Rick Moody e Suzan-Lori Parks – hanno riconosciuto in Hawthorne un impareggiabile creatore di miti e leggende del Nuovo Mondo, uno sperimentatore e, più ancora, un maestro: il primo maestro del romanzo americano. Nel corso della sua febbrile attività letteraria, Hawthorne scrisse novantadue racconti, la maggior parte dei quali pubblicati su giornali e riviste statunitensi e successivamente raccolti in tre volumi dallo stesso autore: Racconti raccontati due volte, Muschi di una vecchia canonica e La bambina di neve e altri racconti. Questo volume presenta per la prima volta al lettore italiano l’edizione integrale di tutti i racconti di Hawthorne; non solo, dunque, quelli inclusi nelle tre raccolte, ma anche i sedici che l’autore abbandonò al loro destino, scegliendo di non tornarci più sopra: né per tagliare, né per correggere e adattare in vista di una pubblicazione antologica. La ricostruzione del corpus hawthorniano proseguirà nel 2007 con la prima traduzione integrale dei due libri di narrativa per ragazzi, che la casa editrice Donzelli si appresta a pubblicare in un volume separato a firma delle due stesse curatrici. La trama dei racconti, scritti tra il 1830 e il 1852, disegna la geografia culturale di quel New England che rappresenta il cuore della giovane nazione americana. Tra quei boschi e quelle valli incontaminate, il variegato passato europeo si fonde con l’incanto della natura selvaggia e con gli echi delle culture native per dare forma, per la prima volta, ai protagonisti della nuova America: avventurieri e donne perdute, santi laici e bambini celestiali, truffatori da quattro soldi e giovanotti di belle speranze, e poi notabili corrotti, vecchie streghe, visionari. Il volume è arricchito dal parere di due critici d’eccellenza: Edgar Allan Poe, recensore acuto e severo dello stile dei racconti di Hawthorne, e Herman Melville, lettore entusiasta dei Muschi da una vecchia canonica.

Autore

Nathaniel Hawthorne

Nathaniel Hawthorne (1804-1864) è considerato, insieme a Washington Irving, Herman Melville e Ralph Waldo Emerson, il padre fondatore della letteratura americana. Autore di una sconfinata produzione narrativa, è universalmente noto per il romanzo La lettera scarlatta. Nel 2006 Donzelli ha pubblicato la prima edizione integrale dei suoi racconti curata da Sara Antonelli e Igina Tattoni col titolo Tutti i racconti.