Responsive image
Renata Ago

Il gusto delle cose

Una storia degli oggetti nella Roma del Seicento

Saggi. Storia e scienze sociali
2006, pp. XXIV-264

ISBN: 9788860360359
€ 27,00 -5% € 25,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 25,65
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Come erano arredate le case della gente comune nella Roma del Seicento? Come si preparavano e consumavano i cibi, come ci si vestiva, che libri si leggevano? Cosa si appendeva alle pareti o si disponeva in bella vista sui mobili? La città dei papi non era abitata solo dai grandi nobili o dai miserabili, come voleva un pregiudizio già diffuso all’epoca. C’era anche un ampio ceto intermedio formato da avvocati, medici, artisti, mercanti, artigiani benestanti, e dalle loro donne, che aspiravano alla rispettabilità e alla possibilità di assicurare la propria discendenza nel tempo. E le loro abitazioni rispecchiavano fedelmente questi desideri, rendendo concreta e visibile l’identità dei loro proprietari, in un gioco di ostentazione ed emulazione. La competizione sociale non era però l’unica ragione per accumulare oggetti: le cose si acquisivano e conservavano per costituire una evidenza, una riserva di ricchezza da mobilitare in caso di necessità. Né il gusto per le cose era direttamente proporzionale al reddito. Gli individui si identificavano negli oggetti e li trasmettevano ai loro eredi, per dare concretezza alla memoria e precostituirsi una durata nel tempo che oltrepassasse i limiti della finitezza umana. Basato su una originalissima ricerca d’archivio, questo libro ricostruisce il mondo delle cose, gli oggetti nella concretezza delle loro forme, dei materiali e dei colori, e nel loro rapporto con chi li possedeva.

Renata Ago insegna Storia moderna all’Università «La Sapienza» di Roma. Per i tipi della Donzelli ha pubblicato Economia barocca: mercato e istituzioni nella Roma del Seicento (1998) e ha partecipato al volume del Manuale di Storia moderna. È autrice, tra l’altro, de La feudalità in età moderna (Laterza, 1994).

Autore

Renata Ago

Renata AGO insegna Storia moderna all'Università di Cagliari, ed è attualmente borsista «Jean Monnet» all'Istituto Universitario Europeo di Fiesole. Tra le sue pubblicazioni: Un feudo esemplare. Immobilismo padronale e astuzia contadina nel Lazio del ’700, Schena, Fasano (Br) 1988; Carriere e clientele nella Roma barocca, Laterza, Roma-Bari 1990; La feudalità in età moderna, Laterza, Roma-Bari 1994.