Kristen R. Ghodsee

Valchirie rosse

Le rivoluzionarie dell'Est Europa

Prefazione di Noemi Ghetti
Traduzione di Mauro Pace

Collana: Saggi. Storia e scienze sociali
2022, pp. XII-196
ISBN: 9788855223317

€ 28,00  € 26,60 - Novità
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • Altre edizioni
Scheda libro

Cinque ritratti di rivoluzionarie socialiste che hanno cambiato la storia politica, sociale e culturale delle donne in Europa e nel mondo. L’aristocratica Aleksandra Kollontaj, protagonista della Rivoluzione bolscevica; la pedagogista radicale Nadežda Krupskaja, che fu moglie di Lenin; la passionale Inessa Armand, che fu stretta collaboratrice di Lenin e forse sua amante; l’infallibile cecchina antinazista Ljudmila Pavličenko; la partigiana bulgara Elena Lagadinova, scienziata e leader del movimento globale delle donne: attraverso le vite di queste attiviste vissute a cavallo tra Otto e Novecento, Kristen R. Ghodsee traccia un’affascinante storia alternativa del movimento femminista. Le Valchirie rosse furono promotrici di un femminismo originale, e in parte inesplorato, che si sviluppò nell’Europa dell’Est, distinguendosi, per modalità e fini, da quello occidentale. Convinte, come scrive Noemi Ghetti nella prefazione al volume, che «l’auspicato avvento dell’uomo nuovo non ci sarebbe mai stato senza la formazione di una nuova donna», queste rivoluzionarie ripensarono radicalmente il ruolo della donna nella famiglia e nella società, spesso scontrandosi con le resistenze dei compagni maschi, che consideravano la questione femminile un obiettivo secondario rispetto alla rivoluzione e all’edificazione dello Stato socialista. Sempre in bilico tra le esigenze della lotta di classe e l’impegno a migliorare la condizione delle donne, le Valchirie riuscirono a ottenere importanti conquiste sul fronte dell’emancipazione femminile: dal diritto di voto all’accesso all’istruzione superiore, dalla legalizzazione dell’aborto e del divorzio alla naturalizzazione dei figli nati fuori dal matrimonio, fino alle misure di assistenza alla maternità e all’infanzia. Con le loro storie e i loro successi le Valchirie rosse hanno indicato la strada di un’emancipazione femminile che si inserisca nel più ampio progetto di costruzione di una società equa per tutti: un insegnamento valido ancora oggi per le attiviste di tutto il mondo.

Autore

Kristen R. Ghodsee
Kristen R. Ghodsee insegna Studi russi e dell’Est Europa all’Università della Pennsylvania, ed è conosciuta soprattutto per le sue ricerche di carattere etnografico sulla Bulgaria post-comunista e per il suo contributo nel campo degli studi di genere post-socialisti. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: Why Women Have Better Sex under Socialism (Bold Type Books, 2018) e Second World, Second Sex (Duke University Press, 2019).

Recensioni