Responsive image
Donato Di Santo

Italia e America Latina

Storia di una idea di politica estera

Introduzione di Piero Fassino. Prefazione di Marina Sereni. Con un messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Saggi. Storia e scienze sociali
2021, pp. XXVI-246

ISBN: 9788855222785
€ 28,00
Non acquistabile Non acquistabile Non acquistabile
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Scheda libro

Con l’America Latina il nostro paese ha vissuto storicamente fasi alterne e sentimenti controversi. A volte di grande vicinanza, intesa e solidarietà, altre volte di superficiale disinteresse. In questo volume Donato Di Santo – figura di primo piano nelle relazioni tra l’Italia e il continente latinoamericano – ripercorre le premesse politiche che lo hanno portato, tra gli altri, a creare in Italia uno strumento inedito di politica estera verso la regione dell’America Latina e dei Caraibi: la «Conferenza Italia-America Latina e Caraibi», incontro biennale giunto alla sua decima edizione. Attraverso le Conferenze è stato possibile riunire e far dialogare istituzioni governative, mondo delle imprese, l’economia e la finanza, come pure la cultura e l’università, e le Ong di cooperazione allo sviluppo insieme al mondo sindacale e ai poteri locali. Si sono firmati accordi tra l’Italia e singoli governi latinoamericani, sono stati varati programmi di partenariato economico, commerciale, culturale e di cooperazione internazionale, si è stimolata una maggiore conoscenza reciproca, premessa indispensabile per un’autentica collaborazione. Grazie a questa iniziativa il nostro paese ha accumulato un piccolo tesoro di relazioni che è diventato lo strumento principe della nostra politica estera verso l’America Latina, come ricorda in queste pagine anche il presidente Sergio Mattarella. Nessun altro paese europeo, salvo Spagna e Portogallo, può vantare un simile meccanismo di politica estera e per la prima volta viene raccontata la storia di questa esperienza unica nella politica estera italiana, con dovizia di dettagli e fornendo informazioni inedite. In un mondo sempre più complesso, dove Stati Uniti e Cina si fronteggiano ormai direttamente, coltivare e rafforzare il rapporto italo (euro) latinoamericano dovrebbe essere una priorità strategica per una media potenza, come è l’Italia, e per una Unione europea alla ricerca del proprio «Estremo Occidente». Questo volume costituisce una bussola e fornisce elementi utili a riaccendere l’attenzione politica sull’America Latina.

Autore

Donato Di Santo

Donato Di Santo ha diretto le relazioni con l’America Latina del Pci, Pds e Ds (1989-2007). Sottosegretario di Stato agli Esteri nel governo Prodi (2006-2008), coordinatore delle Conferenze Italia-America Latina e Caraibi (2008-2015), segretario generale dell’Iila (2017-2019). Con Giancarlo Summa, ha scritto Rivoluzione addio. Il futuro della nuova sinistra latinoamericana (Ediesse, 1994). Ha diretto il mensile online «Almanacco latinoamericano» (2009-2017). Collabora con il CeSPI, la Fondazione Italianieuropei, la Fondazione Gramsci, la rivista «Eastwest».

Recensioni
La7 Otto e Mezzo, 29/10/2021

Il Punto di Paolo Pagliaro