Franco Loi

Vòltess

Poesie musicate da Tommaso Leddi per la voce di Umberto Fiori

In allegato al volume il Cd audio delle dodici canzoni su testi di Franco Loi.

Collana: Poesia, 73
2021, pp. 58, rilegato, con cd audio
ISBN: 9788855222105

€ 19,00  € 18,05
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Scheda libro

Vòltess per returnà, che smentegâ
sun mì che dré di spall te rubarìa
quel nient del camenà, quel tò ’ndà via.
vòltati per ritornare, che dimenticato
ci sono io dietro le tue spalle per rubarti
quel niente del camminare, quel tuo andare via.


Vòltess («Vòltati», in milanese) costituisce un incontro davvero unico tra poesia e musica, lontano tanto dagli ammiccamenti letterari della canzone d’autore quanto dal cerebralismo di certe operazioni colte. Vestendo di suoni i versi di Franco Loi (1930-2021), dando voce al loro dialetto stralunato e commosso, Tommaso Leddi e Umberto Fiori (Stormy Six) hanno cercato la massima fedeltà allo spirito di questa poesia, riconosciuta tra le più rilevanti del Novecento. Il risultato sono dodici canzoni per chitarra e voce, raffinate e «popolari», antiche e modernissime, intense e struggenti, che ci fanno ascoltare il milanese come non lo avevamo mai sentito. Vòltess ha circolato esclusivamente in forma di concerto a partire dal 1998 (a volte con letture dal vivo di Franco Loi) da Milano a Roma, da Palermo a New York. Qui viene pubblicato per la prima volta, con i testi originali, le traduzioni in italiano e due interventi di Fiori e Leddi.

Autori

Franco Loi
Franco Loi (1930-2021), uno dei poeti più interessanti del secondo Novecento, assume il dialetto meneghino come crogiolo di un complesso espressionismo linguistico, animato anche di passione politica e aperto alle contaminazioni. Ha pubblicato una ventina di raccolte poetiche e poemi, fra cui, per Einaudi, Stròlegh (1975), Teater (1978), L’aria (1981), Isman (2002) e l’antologia Aria de la memoria (2005).

Tommaso Leddi
Tommaso Leddi, musicista polistrumentista e compositore, dopo gli studi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, nel 1973 entra a far parte degli Stormy Six, realizzando 5 Lp e più di 700 concerti in tutta Europa. Nel 1980 riceve il premio della critica della Germania Ovest con l’Lp Macchina maccheronica.

Umberto Fiori
Umberto Fiori, poeta e musicista, ha fatto parte, come cantante e autore dei testi, del gruppo rock degli Stormy Six. Ha scritto saggi sulla musica e sulla letteratura e numerosi libri di poesia, raccolti nel 2014 in un Oscar Mondadori. Nel 2019 è uscito il racconto in versi Il Conoscente.

Recensioni
News