Responsive image
Giovanna Sicari

Sigillo

con una Introduzione di Giancarlo Pontiggia e una Nota di Milo De Angelis

Poesia, n. 71
2019, pp. 96

ISBN: 9788855220019
€ 17,00 -15% € 14,45
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 14,45
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

S’intende l’innocenza, stasera il suolo ci raggiunge, si sospetta della verginità ancora intatta. Amore non so, non voglio sapere se dalla via s’intravede la statua risorta.

Un libro di incontri e apparizioni tra le periferie cittadine nella continua, entusiasmante scoperta del mondo e di sé stessa. Anche grazie alla lunga esperienza di insegnamento nelle carceri, in questi versi amici e sconosciuti, poeti e poveri cristi, folli e braccati di ogni genere si aggirano per le strade e vengono colti nella loro essenza. Ed è un verso perentorio, luminoso, folgorante, capace di svelare mondi segreti con la forza di un’epifania, di unire all’improvviso cose che sembravano lontane e ora nella pagina si scoprono sorelle. Il libro si chiude con il poemetto La madre, storia di un aborto che diventa sfida al mondo intero, scommessa sul senso della vita e della morte, prodigio espressivo di una donna, Giovanna Sicari, che ha sempre chiesto tutto alla poesia e alla poesia ha consegnato sé stessa.

Autore

Giovanna Sicari

Giovanna Sicari (Taranto 1954-Roma 2003) è stata una delle voci più rappresentative della poesia italiana di fine Novecento; tra le sue raccolte poetiche, oltre al capolavoro Sigillo (uscito per la prima volta nel 1988 presso Crocetti) ricordiamo: Decisioni (Quaderni di Barbablù, 1986), Ponte d’ingresso (Rossi & Spera, 1988), Uno stadio del respiro (Scheiwiller, 1995), Roma della vigilia (Il Labirinto, 1999) e il postumo Epoca immobile (Jaca Book, 2004). Ha inoltre pubblicato La legge e l’estasi, sulla sua lunga esperienza di insegnante carceraria a Rebibbia (I Quaderni del Battello Ebbro, 1999) e Milano nei passi di Franco Loi (Unicopli, 2002), oltre ad aver curato il volume collettaneo La moneta di Caronte. Lettere e poesie per il terzo millennio (Spirali, 1993).

Recensioni
Daniele Mencarelli, Osservatore romano, 16/01/2020

LETTERE DELLO STESSO ALFABETO

Le parole e le cose, 12/01/2020

Sigillo

Massimo Natale, Alias - Il Manifesto, 12/01/2020

GIOVANNA SICARI, SALPARE DOVREMMO VENERANDO LA VITA

Le parole e le cose, 12/01/2020

Sigillo