10 risultati
«[Nel medioevo italiano] il popolo non era soltanto un concetto economico, ma anche politico: una comunità politica distinta all’interno del comune, con i suoi funzionari, le sue finanze e la sua costituzione militare: nel senso più autentico della parola, uno Stato nello Stato, la prima aggregazione politica del tutto consapevolmente illegittima e rivoluzionaria». Max Weber Il volume dedicato a La città inaugura la nuova...
2003, pp. CXIX-344
ISBN: 9788879897860
€ 24,00
2003, pp. CXIX-344
ISBN: 9788879897860
€ 24,00
Il grande fiume dei nostri emigranti, quella sorta di «Ulisse collettivo» che si spinse fino a toccare, con le sue peregrinazioni in età contemporanea, i più disparati angoli del mondo, giunge con questo secondo volume della Storia dell’emigrazione alle sponde del suo approdo. Anche la dimensione dell’arrivo, del resto, si propone come una parabola non sempre conchiusa; in moltissimi casi l’esito «definitivo»...
2002, pp. XVI-847
ISBN: 9788879897198
€ 44,00
2002, pp. XVI-847
ISBN: 9788879897198
€ 44,00
L'emigrazione italiana nel mondo ha rappresentato uno dei tratti più peculiari e caratteristici dell'intera storia italiana contemporanea. Se è vero che molti altri paesi hanno conosciuto e conoscono flussi migratori di grande portata, è difficile trovare altri esempi, come quello italiano, così intensi, così a lungo distribuiti nel tempo, così variegati per provenienza territoriale e sociale, così diversificati per luoghi...
2001, pp. XVI-701
ISBN: 9788879896559
€ 39,77  € 37,78
2001, pp. XVI-701
ISBN: 9788879896559
€ 39,77  € 37,78

Anthony L. Cardoza

Patrizi in un mondo plebeo

La nobiltà piemontese nell'Italia liberale

Come si comportarono le nobiltà europee nella fase della loro decadenza? Come vissero, cosa pensarono, in quali nuove classi sociali confluirono i «patrizi», in un mondo che si faceva «plebeo»? Questo libro affronta il problema attraverso uno studio analitico del caso italiano tra la metà dell'Ottocento e la prima guerra mondiale. Tutte le ricerche sul ruolo dei gruppi nobiliari nella società italiana si sono...
1999, pp. XXII-263
ISBN: 9788879894999
€ 30,99  € 29,44
1999, pp. XXII-263
ISBN: 9788879894999
€ 30,99  € 29,44

Lucio Villari

Romanticismo e tempo dell'industria

Letteratura, libertà e macchine nell'Italia dell'Ottocento

Alla ricerca di un tempo perduto della Nazione. Da alcuni anni si discute e si scrive con rinnovato accanimento attorno all'identità dell'Italia, al suo essere o non essere nazione, ai suoi usi civili, alla sua unità "occasionale". Rivivono in questa fine secolo giudizi, metafore e sentimenti che avevano caratterizzato parte significativa dell'intellettualità italiana all'inizio del Novecento: le due Italie, l'inadeguatezza delle classi dirigenti,...
1999, pp. 100
ISBN: 9788879894609
€ 9,30  € 8,84
1999, pp. 100
ISBN: 9788879894609
€ 9,30  € 8,84
Gli scritti politici di Max Weber rappresentano uno dei momenti fondamentali del pensiero strategico del nostro secolo. Uno dei passaggi costitutivi dell'identità etico-filosofica del Novecento. Questa raccolta - la prima ad essere condotta sull'edizione critica tedesca - ricostruisce tutto il percorso della riflessione weberiana, dalla prolusione accademica del 1895 intitolata "Lo Stato nazionale e la politica economica tedesca", attraverso i saggi...
1998, pp. XXXV-266
ISBN: 9788879894098
€ 18,08  € 17,18
1998, pp. XXXV-266
ISBN: 9788879894098
€ 18,08  € 17,18
Al momento dell'Unità, al termine delle lotte del Risorgimento, lo Stato nuovo si modella, almeno in apparenza, su una società che sembra aver superato ogni divisione di ceto. Dal punto di vista legale, non vi sono privilegi, non vi sono ordini, non vi sono ranghi. E tuttavia permangono profonde le disuguaglianze tra i cittadini. Disuguaglianze di ricchezza, di cultura, di potere politico. Ma come dare visibilità e spessore a queste differenze?
1996, pp. 416
ISBN: 9788879891707
€ 25,82
1996, pp. 416
ISBN: 9788879891707
€ 25,82

Carlo Fumian

Possidenti

Le élites agrarie tra Otto e Novecento

Dall'Unità ad oggi il mondo rurale, con le sue gerarchie sociali ed economiche, le sue volontà di riscatto e le sue tenaci resistenze, si è consumato in una transizione non lineare né indolore. Di questo mondo, la possidenza - borghese o aristocratica, imprenditrice o assenteista, istruita o rapace - ha rappresentato il cuore e il vertice. A questo ceto composito, alle sue idealità e ideologie, alle sue vocazioni politiche...
1996, pp. XII-196
ISBN: 9788886175173
€ 18,08  € 17,18
1996, pp. XII-196
ISBN: 9788886175173
€ 18,08  € 17,18
«I protagonisti del nuovo rapporto con le arti sono dunque i borghesi. Ma questo imborghesimento dell'arte trasforma la sua relazione con l'esistenza, modifica la vita stessa. L'arte diventa, per così dire, un elemento della domenica, del giorno festivo della vita». Dove si narra come la Borghesia si congiunse con l'Arte, generò il Moderno e fu da questi ripudiata.Thomas Nipperddey, tra i massimi storici dell'Ottocento tedesco, attraverso...
1994, pp. 70
ISBN: 9788879890649
€ 6,20  € 5,89
1994, pp. 70
ISBN: 9788879890649
€ 6,20  € 5,89

Maurice Agulhon

Il salotto, il circolo e il caffè

I luoghi della sociabilità nella Francia borghese (1810 - 1848)

Con questo libro Maurice Agulhon per primo dettò le regole per lo studio della sociabilità borghese ottocentesca, aprendo un filone di ricerche tra i più nuovi e fortunati della storiografia europea. Pubblicato nel 1977 come cahier delle «Annales e.s.c.» e divenuto ben presto un piccolo ma quasi introvabile classico della storiografia contemporanea, lo studio di Agulhon analizza le vocazioni associazionistiche della borghesia...
1993, pp. XVI-126
ISBN: 9788879890144
€ 12,39  € 11,77
1993, pp. XVI-126
ISBN: 9788879890144
€ 12,39  € 11,77