8 risultati
La riflessione teorica di John Dewey rappresenta una delle principali fonti interpretative del Novecento per definire il concetto di democrazia: interrogandosi sui problemi del proprio tempo, il filosofo americano riesce non solo a stabilire alcuni canoni di comportamento dell’agire democratico, ma anche a proporre uno statuto teorico dell’indagine politica tuttora valido. L’originalità del suo contributo si delinea fin dai primi...
2003, pp. LVI-133
ISBN: 9788879897587
€ 18,00  € 17,10
2003, pp. LVI-133
ISBN: 9788879897587
€ 18,00  € 17,10

Angelo Bolaffi

Il crepuscolo della sovranità

Filosofia e politica nella Germania del Novecento

Un grande dibattito sulla natura del potere ha attraversato la filosofia politica e la riflessione giuridico-costituzionale del Novecento in Europa e in particolare in Germania. Secondo l’autore, per comprendere genesi e dinamica dell’odierna metamorfosi provocata dal processo di globalizzazione sugli assetti geopolitici del pianeta, è ineludibile tornare a esaminare quel dibattito, e in particolare la drammatica esperienza della Repubblica...
2002, pp. XXVII-239
ISBN: 9788879896962
€ 19,60  € 18,62
2002, pp. XXVII-239
ISBN: 9788879896962
€ 19,60  € 18,62
«Un tempo non ci si chiedeva cosa fosse la storia tedesca. Si dava per scontato che fosse cominciata con i germani e la guerra contro Roma. Ma poi arrivò la catastrofe tedesca. L'impero di Hitler e la guerra mondiale e nel 1945 la discesa agli inferi dello Stato nazionale tedesco. All'aurea leggenda della lineare ascesa dell'impero germanico-tedesco è subentrata la fosca leggenda di un percorso assolutamente contorto, la cui essenza sarebbe...
2000, pp. VII-256
ISBN: 9788879895842
€ 25,82
2000, pp. VII-256
ISBN: 9788879895842
€ 25,82

Gian Enrico RUSCONI e Heinrich August WINKLER

L'eredità di Weimar

Quello della Repubblica di Weimar rappresenta uno dei più discussi e problematici capitoli della vicenda storico-politica del Novecento europeo: un avvenimento sul quale sempre di nuovo si riflette e si polemizza. Pionieristico tentativo di risposta antitotalitaria alla crisi dell'età liberale, ma anche clamoroso esempio di autodissoluzione di una democrazia. Luogo di sperimentazione del Moderno ma, al tempo stesso, manifestazione della sua più...
1999, pp. 78
ISBN: 9788879895002
€ 8,26  € 7,85
1999, pp. 78
ISBN: 9788879895002
€ 8,26  € 7,85

Gunther ANDERS, Hannah ARENDT, Hans JONAS, Karl LOWITH, Leo STRAUSS

Su Heidegger

Cinque voci ebraiche

La vita e l'opera di Heidegger sono macchiate, come è noto, da un momento oscuro: nel 1933 egli aderì al nazionalsocialismo e, sia pure momentaneamente, mise il suo genio filosofico al servizio del Male. Per taluni fu un errore fatale ma temporaneo, per altri l'indice di una contiguità più profonda tra alcuni elementi del suo pensiero e l'ideologia nazionalsocialista. Il segno, comunque, di un'ottusità politica imperdonabile per...
1998, pp. XXX-114
ISBN: 9788879894388
€ 16,53
1998, pp. XXX-114
ISBN: 9788879894388
€ 16,53

Heinrich August Winkler

La Repubblica di Weimar

1918-1933: storia della prima democrazia tedesca

«Gli anni dal 1918 al 1933 furono un'epoca drammatica per la Germania. E gli storici non debbono cercare di sdrammatizzarli». Con questo approccio, che assume e riprende tutta la tensione critica evocata dalla storia della Repubblica di Weimar, Heinrich August Winkler, il più autorevole studioso della storia tedesca del primo Novecento, si ricollega ai grandi modelli della storiografia classica, ma al tempo stesso richiama il contributo offerto...
1998, pp. XVI-815
ISBN: 9788879894289
€ 46,48
1998, pp. XVI-815
ISBN: 9788879894289
€ 46,48
«In meno di sei anni la Germania ha distrutto la struttura morale del mondo occidentale con un delitto che nessuno avrebbe mai pensato possibile. L'unica alternativa pensabile al programma di denazificazione sarebbe stata una rivoluzione: l'esplosione di rabbia spontanea del popolo tedesco contro tutti coloro che erano noti come esponenti di primo piano del regime nazista». Per la prima volta dopo la fuga in Francia e la successiva emigrazione...
1996, pp. 64
ISBN: 9788879892810
€ 7,75  € 7,36
1996, pp. 64
ISBN: 9788879892810
€ 7,75  € 7,36

Karl Polanyi

Europa 1937

Guerre esterne e guerre civili

È il 1937. Karl Polanyi, testimone e interprete tra i più acuti del suo tempo, accetta l'invito a collaborare ai programmi educativi delle Trade Unions inglesi, ricostruendo con vivido senso profetico la trama delle vicende europee dalla fine della prima guerra mondiale. Polanyi non semplifica nulla e nulla concede alla divulgazione, se non adottando uno stile avvincente e serrato. L'esame dei problemi spazia sull'Europa intera, a partire dalle...
1995, pp. XXII-78
ISBN: 9788879891622
€ 9,30  € 8,84
1995, pp. XXII-78
ISBN: 9788879891622
€ 9,30  € 8,84