8 risultati

Paolo Viola

Oligarchie

Una storia orale dell'Università di Palermo

Portare la riflessione sui mali e le virtù del nostro sistema universitario fuori dalle secche del dibattito quotidiano, inquadrarlo in una prospettiva storica circoscritta che valga però come caso modello: ecco l’intento di questo originale e audace saggio di Paolo Viola, storico tra i più autorevoli in Italia. L’ateneo palermitano diventa perciò paradigma del sistema universitario italiano, i suoi professori esempio...
2006, pp. VIII-200
ISBN: 9788860360052
€ 22,50  € 21,38
2006, pp. VIII-200
ISBN: 9788860360052
€ 22,50  € 21,38

Silvia GIACOMELLI e Giorgio RODANO

Denaro sporco

Economie criminali, politiche di contrasto e ruolo dell'informazione

Quanto pesa l'economia criminale nel tessuto dell'economia italiana? Quali sono gli effetti, per le attività economiche legali, dell'infiltrazione dei capitali frutto di attività illecite o di reati provenienti dalla mafia o dalla criminalità organizzata? Che ruolo gioca in questo complesso intreccio il fenomeno del riciclaggio dei capitali sporchi? Chi sono i riciclatori? E dove stanno? Che cosa si sta facendo, da parte delle autorità,...
2001, pp. 168
ISBN: 9788879895866
€ 9,30  € 8,84
2001, pp. 168
ISBN: 9788879895866
€ 9,30  € 8,84

Carlo Donolo

Disordine

L'economia criminale e le strategie della sfiducia

Qualunque sia il settore di attività a cui si applica, l'«economia criminale» sembra avere un comune e preliminare obiettivo: inquinare e disarticolare il sistema delle regole istituzionali che presiedono alla vita economica. L'economia criminale lavora sistematicamente con l'intento di minare il grado di fiducia insito nel sistema delle relazioni istituzionali vigenti, per poterle sostituire con relazioni fiduciarie alternative. Se si vogliono...
2001, pp. 132
ISBN: 9788879896238
€ 9,30
2001, pp. 132
ISBN: 9788879896238
€ 9,30

Ada Becchi

Criminalità organizzata

Paradigmi e scenari delle organizzazioni mafiose in Italia

Il lavoro ricostruisce la genesi del concetto di criminalità organizzata negli Stati Uniti, soffermandosi sull'evoluzione che esso ha subito nel tempo. Prende poi in considerazione le modalità della sua trasposizione al caso italiano, mettendo in luce le differenze che intercorrono tra la criminalità organizzata americana e le mafie italiane. Approfondisce infine il senso dell'uso dell'appellativo «organizzata» con riferimento alla...
2000, pp. 155
ISBN: 9788879895859
€ 9,30
2000, pp. 155
ISBN: 9788879895859
€ 9,30

Paola Monzini

Gruppi criminali a Napoli e a Marsiglia

La delinquenza organizzata nella storia di due città (1820-1990)

Oggetto di questa originale ricerca storica sono due tra i più noti e più studiati sistemi malavitosi: la camorra napoletana e il milieu marsigliese. Nelle due grandi città mediterranee, le organizzazioni criminali sembrano avere stabilmente assunto un ruolo che va al di là della gestione di singole attività illegali, sia pur importanti e ramificate. Gli interi contesti urbani di Napoli e Marsiglia ne sono stati caratterizzati,...
1999, pp. XIV-194
ISBN: 9788886175449
€ 18,08  € 17,18
1999, pp. XIV-194
ISBN: 9788886175449
€ 18,08  € 17,18
Nell'aula-bunker di Palermo in cui si celebra il processo Andreotti si va raccontando la vera storia d'Italia? È, questa storia, fatta essenzialmente di complotti, assassinii, trame, complicità del potere legale con quello illegale della mafia? Davvero la vicenda di questa nostra Repubblica si compone tutta di una materia sfuggente, sotterranea e fangosa, che sommerge e vanifica il piano ufficiale, visibile, sul quale tutti abbiamo pensato di confrontarci,...
1996, pp. 89
ISBN: 9788879892551
€ 8,00
1996, pp. 89
ISBN: 9788879892551
€ 8,00

Alessandro Silj

Malpaese

Criminalità, corruzione e politica nell'Italia della prima Repubblica

Questa è la cronaca dell'Italia illegale, che ricompone il mosaico degli enigmi del nostro secondo dopoguerra, dallo sbarco alleato in Sicilia ai più recenti colpi inferti all'immenso mercato clandestino della tangente, della corruzione e del malaffare politico a tutti noto con il brutto nome di Tangentopoli. Nel mezzo, le stragi e gli omicidi politici e mafiosi, i gladiatori e i massoni «coperti», il terrorismo e le organizzazioni segrete,...
1994, pp. 500
ISBN: 9788879890748
€ 18,59
1994, pp. 500
ISBN: 9788879890748
€ 18,59

Ada BECCHI e Margherita TURVANI

Proibito?

Il mercato mondiale della droga

La proibizione dell'uso di sostanze stupefacenti appare a molti come un fatto ovvio, anzi come un gesto dovuto da parte di ogni stato che voglia tutelare davvero i propri cittadini. L'atteggiamento proibizionista parte dal presupposto che il consumatore sia per definizione un individuo socialmente nocivo, votato all'autodistruzione, pericoloso per sé e per gli altri. Ma questo presupposto è da un lato parziale, dall'altro difficilmente eliminabile...
1993, pp. XXII-230
ISBN: 9788879890090
€ 9,30
1993, pp. XXII-230
ISBN: 9788879890090
€ 9,30