Meridiana
  79 risultati

Meridiana Libri è una casa editrice calabrese che è nata insieme alla Donzelli e ne condivide l’ispirazione. La caratterizza l’attenzione verso il Mezzogiorno, inteso come laboratorio, difficile e problematico, delle trasformazioni della società italiana. "Cataloghi": libri legati alle occasioni di importanti mostre e esposizion

Simona Laudani

La Sicilia della seta

Economia, società e politica

Cosa comporta lo studio di una realtà produttiva in ancien régime? Quali i livelli di indagine necessari alla comprensione di fenomeni la cui natura e la cui evoluzione erano il risultato della profonda compenetrazione di fattori geografici ed economici, di tecniche e di indirizzi di mercato, ma anche di strutture fiscali, di capacità contrattuali, di mediazioni politiche, di riconoscimento reciproco di potere tra le diverse rappresentanze...
1996, pp. 191
ISBN: 9788886175180
€ 18,08
1996, pp. 191
ISBN: 9788886175180
€ 18,08

Giovanni Montroni

Gli uomini del re

La nobiltà napoletana nell'Ottocento

Disprezzata o celebrata ma raramente studiata, la nobiltà meridionale ottocentesca vive assai più nei ritratti e nell'aneddotica della memoria letteraria nazionale che nella problematicità della ricerca storica. Eppure, a cavallo dell'Unità l'aristocrazia meridionale, e in particolare quella napoletana, come documenta l'accurato e innovativo studio di Giovanni Montroni, rimase un gruppo sociale ricco e influente, nonostante il...
1996, pp. XXVI-198
ISBN: 9788886175135
€ 19,63  € 18,65
1996, pp. XXVI-198
ISBN: 9788886175135
€ 19,63  € 18,65

Biagio Salvemini

L'innovazione precaria

Spazi, mercati e società nel Mezzogiorno tra Sette e Ottocento

Il Mezzogiorno raccontato nei saggi qui raccolti è un universo di contrasti, in cui aree escluse dagli impulsi dell'Europa dello sviluppo si affiancano ad altre a forte specializzazione produttiva ed estroversione mercantile. Un mondo segnato da gerarchie sociali e territoriali particolarmente nette, dove il nuovo irrompe attraverso lacerazioni malamente risarcite e assai deboli appaiono le forme e gli apparati della mediazione e della integrazione...
1995, pp. XII-210
ISBN: 9788886175098
€ 18,08  € 17,18
1995, pp. XII-210
ISBN: 9788886175098
€ 18,08  € 17,18

Federico Caffè

Realtà e critica del capitalismo storico

L'opera di Federico Caffè incarna un patrimonio intellettuale che travalica ampiamente i limiti delle discipline economiche di cui pure fu indiscusso maestro. Il Convegno tenutosi a Penne, da cui trae origine questo volume, è nato da una proposta della Società di studi «Ragione e Libertà» e si è svolto con la partecipazione delle Università di Roma «La Sapienza», di Chieti e dell'Aquila. In questa sede si...
1995, pp. XIV-178
ISBN: 9788886175067
€ 19,63
1995, pp. XIV-178
ISBN: 9788886175067
€ 19,63

Luigi Ponziani

Il fascismo dei prefetti

Amministrazione e politica nell'Italia meridionale 1922-1926

Se è vero che l'affermazione del fascismo nel Mezzogiorno avviene prevalentemente nell'ambito di circuiti politici di schietta marca localistica, su cui i temi e gli orizzonti politici generali e nazionali paiono incidere solo marginalmente, ciò significa che la dissoluzione del sistema politico liberale nell'Italia meridionale presenta distonie e peculiarità che meritano d'essere ancora attentamente misurate. Nel Mezzogiorno più...
1995, pp. 232
ISBN: 9788886175074
€ 20,66  € 19,63
1995, pp. 232
ISBN: 9788886175074
€ 20,66  € 19,63

Sergio Zoppi

Il Sud tra progetto e miraggio

Problemi e prospettive di una trasformazione

Niente è forse più falso dell'idea di un Mezzogiorno arretrato, immobile, sempre uguale a se stesso: eppure mai come oggi il Sud d'Italia continua a far «questione». Ma se il problema meridionale non è stato superato, decisamente in crisi appare il «meridionalismo», quell'insieme di ideologie, culture, progettualità, iniziative politiche, provvidenze legislative che per oltre cent'anni si sono succedute - con propositi...
1994, pp. 304
ISBN: 9788886175005
€ 15,49
1994, pp. 304
ISBN: 9788886175005
€ 15,49

Dopo l'intervento straordinario

La sinistra e le nuove politiche per il Mezzogiorno

Una novità decisiva è intervenuta a modificare il tradizionale rapporto tra lo stato italiano e il Mezzogiorno: dopo quarantatre anni, con l'approvazione della legge 488, nel dicembre 1992 il Parlamento ha cancellato la politica degli interventi straordinari, rendendo così possibile lo smantellamento di logiche e strutture obsolete. Una scelta di rilievo inequivocabile, se si ricorda come l'intervento straordinario, negli ultimi quarant'anni,...
1993, pp. 128
ISBN: 9788886175012
€ 12,91
1993, pp. 128
ISBN: 9788886175012
€ 12,91