George Sand
  1 risultati

George Sand (Amandine Dupin) conobbe in vita una straordinaria popolarità. Ammirata in patria da Flaubert, Hugo e Balzac, e oltremanica da George Eliot, Charlotte ed Emily Brontë, la Sand ebbe una vita scandalosa, segnata da una ferrea volontà di emancipazione. Da lì la scelta di uno pseudonimo maschile per dare libero sfogo al suo talento e l’uso di abiti da uomo per accedere a luoghi banditi alle donne. Tra il 1832 e il 1833 pubblicò Indiana, Valentine e Lélia, i cosiddetti «romanzi passionali», che fecero esplodere la sua fama in tutta Europa. L’adesione agli ideali socialisti la spinse a prendere parte ai moti del ’48. Trascorsi i leggendari amori con Alfred de Musset e Fryderyk Chopin, nel 1851 si ritirò a vita privata e continuò a scrivere fino a settantadue anni. Alla sua morte, nel 1876, Victor Hugo ebbe a dire: «Piango una morta, saluto un’immortale».

George Sand

Indiana

Le passioni di Madame Delmare

«Era una creatura minuta, graziosa, fine; una bellezza da salotto che la luce intensa delle candele rendeva fiabesca e che un raggio di sole avrebbe sciupato. Nel ballo, era così lieve che sarebbe bastato un soffio a sollevarla in aria». Creola e parigina, eterea e appassionata, ribelle e sottomessa: l’impasto degli istinti contrapposti fa della protagonista di questo romanzo una delle eroine più emblematiche dell’Ottocento...
2009, pp. X-248
ISBN: 9788860363329
€ 24,00  € 22,80
2009, pp. X-248
ISBN: 9788860363329
€ 24,00  € 22,80