Rafael Sabatini
  2 risultati

Rafael Sabatini (1875-1950), nato a Jesi da madre inglese e padre italiano, dopo aver attraversato in lungo e in largo l’Europa negli anni della giovinezza, decise di stabilirsi in Inghilterra e di scegliere l’inglese come lingua di scrittura («le storie migliori sono scritte in inglese», ebbe a dire). Fu autore di oltre trenta romanzi e numerosissimi racconti, tutti improntati al genere dell’avventura, nel quale la critica lo ha accostato, per qualità e forza narrativa, ad Alexandre Dumas. Accanto a Scaramouche, scritto nel 1921, e da poco pubblicato da Donzelli in una nuova traduzione italiana, famosissimi sono i romanzi del ciclo dei pirati, inaugurato da Capitan Blood e proseguito con Il cigno nero e Lo sparviero del mare, anch’essi oggetto di memorabili versioni cinematografiche nella stagione d’oro di Hollywood.

La sola cosa che Peter Blood desiderasse era vivere in santa pace, esercitando il suo mestiere di medico e fumando a tempo perso la sua pipa. E invece la violenta ribellione contro il re Giacomo II che sul finire del Seicento sconvolge Bridgewater, il paese dell’Inghilterra meridionale in cui Peter si è trasferito dalla natia Irlanda, procura improvvisamente al nostro protagonista la patente di sovversivo e l’accusa infamante di omicida.
2009, pp. VI-316
ISBN: 9788860363787
€ 25,00  € 23,75
2009, pp. VI-316
ISBN: 9788860363787
€ 25,00  € 23,75
«In una sola settimana André-Louis si era trovato a essere avvocato, demagogo, fuorilegge, trovarobe e infine buffone. Cos’era stato dunque finora se non una sorta di Scaramouche, il piccolo attaccabrighe, l’astuto intrigante che con mano scaltra sparge il seme della zizzania? La sola differenza era che quel giorno si sarebbe esibito col nome che meglio si addiceva al personaggio. E di fronte allo specchio, Scaramouche si inchinò...
2009, pp. XIV-356
ISBN: 9788860363084
€ 25,00
2009, pp. XIV-356
ISBN: 9788860363084
€ 25,00