Pietro Tino
  1 risultati

Pietro TINO (Cenadi, CZ, 1952) è ricercatore al Dipartimento di studi storici geografici antropologici dell'Università di Roma Tre. È autore di Le campagne salernitane nel periodo fascista (Napoli 1983) e di vari saggi di storia economica e sociale del Mezzogiorno contemporaneo, tra cui si ricordano: L'industrializzazione sperata, in Storia d'Italia. Le Regioni dall'Unità a oggi, La Calabria, a cura di P. Bevilacqua e A. Placanica (Torino 1985); La montagna meridionale. Boschi, uomini, economie tra Otto e Novecento, in Storia dell'agricoltura italiana in età contemporanea. Spazi e paesaggi, a cura di P. Bevilacqua (Venezia 1989); Napoli e i suoi dintorni. Consumi alimentari e sistemi colturali nell'Ottocento, in «Meridiana» (n. 18, 1993). Fa parte della redazione di «Meridiana».

Pietro Tino

Campania felice?

Territorio e agricolture prima della grande trasformazione

Non esiste forse citazione più abusata, tra gli storici dell'agricoltura e della società rurale nell'età postunitaria, dell'immagine jaciniana delle «cento Italie agricole». Ad essa si fa ricorso, quasi ammiccando, per riferirsi genericamente alla confusa complessità di un quadro economico, sociale e contrattuale estremamente vario. Il libro di Pietro Tino sull'agricoltura campana getta uno sguardo meticoloso e attento...
1997, pp. 114
ISBN: 9788886175234
€ 12,91  € 12,26
1997, pp. 114
ISBN: 9788886175234
€ 12,91  € 12,26