Giacomo Matteotti
  1 risultati

Giacomo Matteotti (1885-1924), antifascista, più volte deputato, segretario del Partito socialista unitario. Il 30 maggio 1924 denuncia alla Camera i brogli elettorali e le violenze del regime; il 10 giugno viene rapito e assassinato.

Giacomo Matteotti

Il fascismo tra demagogia e consenso

Scritti 1922-1924

Un formidabile spirito politico, capace di affrontare in campo aperto la dittatura e smascherarne il vero volto. Con passione, con acume, ma anche con l’ironia: un sorriso tagliente, sferzante. È questo il ritratto che emerge dagli scritti di Giacomo Matteotti pubblicati nel volume. Troppo spesso l’immagine del deputato socialista rimane cristallizzata nel terribile episodio del suo assassinio, schiacciando così, sotto il tragico ruolo del martire,...
2020, pp. 256
ISBN: 9788855221047
€ 28,00  € 26,60
2020, pp. 256
ISBN: 9788855221047
€ 28,00  € 26,60