George Gordon Byron

George Gordon Byron, nato a Londra nel 1788, è stato uno dei massimi poeti britannici e tra i più significativi esponenti della cultura del romanticismo europeo. Tra il 1809 e il 1811 intraprese il suo Grand Tour per l’Europa mediterranea, che lo portò da Gibilterra a Malta, dalla Grecia alla Turchia, senza che tuttavia in quell’occasione vi fosse l’opportunità di visitare né la Corsica né la Sardegna. Dopo gli anni del ritorno a Londra e della celebrità, Byron si trasferì nel 1816 in Italia, spostandosi da Milano a Venezia, a Ravenna, a Pisa e a Genova. Nel 1823 si trasferì in Grecia, dove l’anno successivo morì, all’età di trentasei anni. La sua vita, alla costante ricerca dell’incarnazione del mito romantico, alimentò in amici e ammiratori il culto della sua leggenda, di cui il testo qui pubblicato è un’esemplare testimonianza.
Responsive image
A cura di Aldo Accardo e Diego Saglia
Un viaggio immaginario di Lord Byron in Corsica e Sardegna
Saggine, n. 299
2018, pp. VI-138
ISBN: 9788868437305
€ 17,00 -5% € 16,15