Franco Lo Piparo
  3 risultati

Franco Lo Piparo, vincitore del premio Viareggio nel 2012 con il libro I due carceri di Gramsci (Donzelli), è ordinario di Filosofia del linguaggio all’Università di Palermo. Studia il linguaggio come cartina di tornasole di aspetti nascosti di fenomeni non linguistici. In Lingua, intellettuali, egemonia in Gramsci (1979) documentò la provenienza dagli studi universitari di glottologia della nozione gramsciana di egemonia. Oltre a I due carceri di Gramsci, con Donzelli ha pubblicato L’enigma del quaderno (2013), entrambi riuniti in un unico volume uscito in Francia per Cnrs Éditions nel 2014.

«Gramsci e Wittgenstein: due giganti della filosofia del Novecento. Il libro racconta il loro dialogare tramite Piero Sraffa. Il professor Gramsci, in carcere e nelle cliniche, riprende für ewig il progetto, interrotto negli otto intensi anni di militanza politica, di una ricerca scientifica centrata su due poli complementari: il potere e il linguaggio. Wittgenstein, negli stessi anni, è impegnato a studiare il linguaggio al di fuori della...
2014, pp. VI-186
ISBN: 9788868430573
€ 18,00  € 17,10
2014, pp. VI-186
ISBN: 9788868430573
€ 18,00  € 17,10

Franco Lo Piparo

L'enigma del quaderno

La caccia ai manoscritti dopo la morte di Gramsci

«Gramsci muore il 27 aprile 1937. Il 25 maggio la cognata Tania scrive alla famiglia: “I quaderni di Antonio sono in tutto XXX pezzi…”. Se ai trenta si aggiungono i quattro di esercizi di traduzione, al momento della morte di Gramsci, nella clinica Quisisana, si trovavano dunque trentaquattro quaderni. La Fondazione Istituto Gramsci ne custodisce oggi trentatre, di cui ventinove di contenuto teorico-storico-politico. Che fine può...
2013, pp. VI-162
ISBN: 9788860368379
€ 18,00  € 17,10
2013, pp. VI-162
ISBN: 9788860368379
€ 18,00  € 17,10

Franco Lo Piparo

I due carceri di Gramsci

La prigione fascista e il labirinto comunista

«Gramsci, personaggio ancora da scoprire. Che negli anni trenta sia stato un critico del comunismo realizzato, ormai tutti lo riconoscono. I Quaderni sono il documento della sua travagliata riflessione. Si sente prigioniero di due carceri. Probabilmente capisce i doppi ruoli che svolgono la cognata Tania e l’amico Sraffa. Li sente come amici, ma sa che sono condizionati da forze più grandi di loro. Accetta l’ambiguità della situazione...
2012, pp. VI-146
ISBN: 9788860366788
€ 16,00  € 15,20
2012, pp. VI-146
ISBN: 9788860366788
€ 16,00  € 15,20