La Nuova Ferrara, 12/09/2012, pag.
Premio Estense, ecco un finalista
Samuele Govone

Con la poesia si piange, si ride, ci si innamora e ci si consola. Possono esserci versi amari e versi spensierati scritti sencondo metrica e tradizione ma anche sconclusionati come schizzi di vernice sulla tela alla ricerca di libertà e innovazione. Oggi pomeriggio alle 18, alla libreria Feltrinelli in via Garibaldi, Andrea Velardi incontra Renato Minore autore del libro "La promessa della notte. Conversazione con i poeti italiani" ( Donzelli Editore, 2012). In questo libro, ventuno poeti, i maggiori del secolo scorso, sono raccontati attraverso le loro stesse parole, frutto di giornate di incontri straordinari con l'autore dell'opera. Attraverso queste pagine, emrgono schegge di vita, ragioni, timori, traumi, sentimenti e risentimenti, ed affiorano gli elementi centrali della poetica di ciascuno. Da Bertolucci a Caproni, passando per la Merini e la Rosselli, fino ad arrivare a Zanzotto, poeta scomparso lo scorso ottobre, che afferma "La poesia si trova ad essere investita di un ruolo fondamentale in questa melma di disvalori, che è quello di ricreare le connessioni vitali tra passato e futuro. La poesia riesce a conservare 'quanto resta' del senso dell'uomo nel momento in cui quel senso dichiara l'irrecuperabile perdita. La poesia è 'memoria' nel senso più alto del termine". Queste parole bastano a render questo libro una lettura coinvolgente, una piccola miniera alla scoperta dell'oro della poesia, attraverso i tunnel che scava ogni poeta e che Minore percorre con ognuno di loro in queste sue interviste. Questo libro si delinea come un singolare catalogo di voci letterarie, una testimonianza straordinaria, individuale e allo stesso tempo collettiva, di un periodo essenziale del nostro Novecento poetico fatto di vita vera e concetti concreti, vicini alla gente. La parola "Va proprio giù, come un minatore , e può trovare una zona dell'io che è di tutti", come dice Caproni. Renato Minore, critico letterario del Messaggero , alla poesia ha dedicato molti articoli, saggi, programmi radiofonici e televisivi. Ha pubblicato vari romanzi e per i suoi libri, tradotti in diverse lingue, ha vinto i premi Campiello, Estense e Flaiano. Oggi, si ripresenta tra i quattro finalisti del Premio Estense 2012. La cerimonia di premiazione si svolgerà al Teatro Comunale di Ferrara il 22 settembre alle 16.

Il volume