Collana "Poesia"
Lorenzo Calogero
2011, pp. XXX-224, rilegato, con disegni in bianco e nero nel testo, € 19,00
Mandai lettere d’amore ai cieli, ai venti, ai mari, a tutte le dilagate forme dell’universo. Essi mi risposero in una rugiadosa lentezza d ...

René Char, Vittorio Sereni
2010, pp. XIV-142, € 14,00
Due rive ci vogliono per la verità: per la nostra andata, per il nostro ritorno. Strade che bevano le loro nebbie. Che serbino intatte le nostr ...

Marco Giovenale
2010, pp. 120, € 14,00
Vero È che da un lato è L’ombra la prima a essere Stata fonte, per l’iridescenza Shelter significa “rifugio”, & ...

Francesco Scarabicchi
2010, pp. 144, € 14,00
Una parola secca, minima, che lavora per sottrazione, ma che proprio per questo si presenta come doppiamente intensa, la poesia di Francesco Scarabicc ...

Guido Mazzoni
2010, pp. 72, € 13,00
Ora so che non ha senso rompere la miopia che ci fa esistere, vedo diversamente le monadi che ci proteggono, le loro trame nel disordine; seguo le mac ...

Volker Braun
2009, pp. 192, € 14,00
A vent’anni della caduta del muro di Berlino per la prima volta in Italia un’antologia del grande poeta tedesco: dagli anni della guerra f ...

Giorgio Luzzi
2009, pp. 120, € 14,00
Poi fu una strana rete di oscure vie intrecciate su case abbandonate dentro una scacchiera di fortune

Il Nostro catalogo
Poesia

Le poesie sono doni – doni per chi sta all'erta Non vedo nessuna differenza di principio tra una stretta di mano e una poesia È questione di mani, direbbe Paul Celan. Può una collana oggi essere prossima alla poesia e correre fino in fondo il rischio della distanza? Voci sperse, lontane e vicine, foglie a lungo ignorate non abitano tutte sotto lo stesso tetto, ma sono ancora nostri ospiti essenziali. Da molti anni ormai, Donzelli ha deciso di portare avanti, con ostinazione, una collana di poesia. Pochi titoli all’anno. Grandi nomi della poesia straniera contemporanea, spesso ancora tutti da scoprire per i nostri lettori, e una rosa ristretta di autori italiani – uno, al massimo due all’anno –scelte difficili, spesso anche tormentate, seguendo un unico criterio elementare: il fatto che siano libri che ci convincono pienamente, senza riserve, pur nella consapevolezza che scegliere significa rischiare, a volte anche sbagliare; senza alcuna pretesa di voler fissare un canone, senza la presunzione di credere che la poesia ci possa legare in un un’unica grande stretta consolatoria. Ci piace piuttosto pensare che sopprimere la lontananza uccida, che sia importante saper aspettare, seguire le linee delle mani. Collana di poesia italiana e straniera diretta da Marta ed Elisa Donzelli.